il Dr. Filippo Ongaro Live a Rafting - Puntata del 21.12.2020

21-12-2020

In media al giorno spendiamo 6 ore al giorno connessi a internet (tempo in cui svolgiamo anche attività lavorative come ricerche, email, ecc …) ma di cui almeno 2 ore sono letteralmente “sprecate” navigando a caso su internet. 2 ore che si potrebbero impiegare facendo altro, anche attività benefiche per il corpo.

Sul posto di lavoro si possono notare cali di produttività importanti dovuti alle continue distrazioni. Ad esempio si calcola una distrazione ogni 11 minuti e un lasso di tempo di circa 25 minuti per riacquisire la concentrazione persa.

Quando siamo annoiati, stanchi, stufi, frustrati, anche un po’ arrabbiati a livello cerebrale abbiamo un abbassamento di dopamina (il neurotrasmettitore che ci fa sentire allegri, carichi, vivi. Per compensare questo abbassamento andiamo alla ricerca di compensi, che riescono ad aumentare questo livello di dopamine: merendine, cioccolato, sport, e anche uso intensivo di smartphone.

Contromisure per ridurre le distrazioni:

  1. Evitare il più possibile di trovarci in condizioni psico-emotive/energetiche molto basse: lavori ripetitivi, monotoni, compiti super ripetitivi…il non aver chiaro cosa si stia facendo
  2. Allontanare il telefono (lasciandolo in un’altra stanza o in un cassetto) o addirittura SPEGNERLO
  3. Ridurre le notifiche al minimo (silenziarle) o addirittura disattivare la comparsa sullo schermo

Dedicarsi alcune ore o 1 giorno a settimana senza telefono

Categorie | RFT

Scarica

Tipo di file: MP3 - Dimensione: 9,96MB - Durata: 8:30 m (164 kbps 44100 Hz)